Introduzione a Lucene: cos’è e come funziona

Di cosa si parla quando si nomina Lucene? Qual è la sua funzione?

Lucene è uno strumento software, una library open source e disponibile gratuitamente, funzionale all’estrazione di informazioni. Lucene è definita come API (Application Programming Interface) progettata in Java e rilasciata con licenza Apache Software.

Lucene può venire impiegata per l’indicizzazione e la successiva ricerca, diventando così elemento prezioso nella progettazione di motori di ricerca Internet o per motori di ricerca interni a singoli siti. La grande flessibilità di questo strumento, che permette una ricerca testuale indipendentemente dal tipo di documento digitale indicizzato, rende possibile utilizzarlo in molti ambiti.

Motori di ricerca basati su Lucene sono stati impiegati anche in soluzioni di Content Management offline (cosa si intende con questa espressione?) o su server di condivisione locale. Come nel caso dell’ECM Alfresco sul quale si potrà leggere di più nell’approfondimento Ecco cos’è Alfresco e cosa può fare per voi.

L’API Lucene è stata soggetta a porting dal linguaggio Java a tutti i più diffusi linguaggi di programmazione (Perl, C#, C++, Python, Ruby e PHP).

L’ECM tra le migliori soluzioni alla questione del BYOD

La questione del BYOD (Bring Your Own Device) è sempre più diffusa in tutte le imprese. La comodità dei device portatili di connettività e di elaborazione dei documenti, resi ancora più appetibili dall’entrata nel mercato dell’elettronica di consumo, pone urgentemente la necessità di vagliare valide soluzioni alle criticità introdotte da questa modalità di produzione, fruizione e scambio dei documenti aziendali.

Tra le soluzioni più efficaci per risolvere i problemi legati al BYOD, così come per aumentare la sicurezza della gestione documentale aziendale in senso più ampio, c’è l’implementazione di piattaforme di Enterprise Content Management (ECM).

Grazie a un ECM professionale e customizzato in base alle esigenze e ai workflow specifici dell’azienda, si potrà contare su un ampio grado di sicurezza di accesso al patrimonio documentale aziendale. Le logiche d’accesso per autorizzazione e ruolo non sono le uniche soluzioni fornite dall’ECM per la gestione sicura e collaborativa della documentazione. Il sistema di modeling dei documenti, la gestione delle versioni (che evitano, in questo modo, di sovrapporsi) e il sistema di revisione e condivisione sono elementi fondamentali che rendono l’ECM una soluzione necessaria, quanto strategica, nell’era del BYOD.

Gestione documentale mobile con Alfresco

I device mobile sono sempre più impiegati nelle aziende moderne, soprattutto con la diffusione del fenomeno del BYOD. Tra questioni di sicurezza e comodità, la gestione documentale mobile è una questione da tenere in serio conto in ogni azienda moderna.

A supporto di manager e imprenditori, le piattaforme di document management più avanzate prevedono l’accesso sicuro ai documenti attraverso i dispositivi mobile (come smartphone e tablet).

La piattaforma di content & document management Alfresco aggiunge, alla comodità della gestione documentale attraverso mobile, tutti i vantaggi caratteristici delle soluzioni proposte:

  • Offre un sistema unico di document management per tutta l’azienda
  • Permette la collaborazione alla stesura dei documenti, eliminando il rischio di perdita o sovrascrittura delle versioni precedenti;
  • Offre la certificazione del documento definitivo;
  • Impiega workflow automatici per economizzare i processi produttivi e amministrativi;
  • Offre un sistema d’archiviazione efficiente e automatico;
  • Offre un sistema efficiente per la ricerca dei contenuti prodotti.

Con Alfresco, dunque, la gestione documentale via mobile non è mai stata così semplice e sicura.

Per scoprire come integrare Alfresco nella vostra azienda, contattate gli esperti di Bucap.

Gestione processi documentali automatica con Alfresco

L’automazione della gestione dei processi documentali è sicuramente un vantaggio strategico per ogni azienda dell’era digitale. Grazie al protocollo documentale informatico, infatti, la produzione amministrativa e operativa dell’impresa può beneficiare di un notevole risparmio di tempo e di energie per l’archiviazione e la ricerca d’informazioni e documenti.

La gestione dei processi documentali automatica, per essere sicura ed efficiente, dovrà poter contare su una piattaforma di document management professionale e flessibile.

Gli esperti di Bucap consigliano la piattaforma di Enterprise Content Management Alfresco, grazie alla quale l’impresa potrà automatizzare tutto il workflow documentale. Ma Alfresco, oltre a fornire un contributo fondamentale per la gestione automatica dei processi documentali, può fare molto di più, garantendo il management a 360° di tutti i contenuti prodotti o ricevuti dall’impresa. Sia in fase di produzione collaborativa dei documenti, sia nella gestione degli accessi agli archivi e alla definizione del workflow dei processi.

Seguite il prossimo link per scoprire di più sulle funzionalità Alfresco o contattate i nostri esperti per sapere, nel dettaglio, come Alfresco può rivoluzionare la vostra impresa attraverso la gestione automatica dei processi documentali.