Bucap e Actian Ingres Database: una squadra vincente

Per la particolarità del servizio offerto, Bucap gestisce enormi quantità di dati che devono essere custoditi e gestiti da sistemi informatici in grado di rispondere a caratteristiche di massima affidabilità e accessibilità.

Per garantire il livello di servizio desiderato, Bucap sin dai primi anni di attività ha mirato a selezionare un prodotto informatico per la gestione dei suoi database estremamente solido e affidabile, e la scelta di Actian Ingres si è rivelata un successo.

LA SCOMMESSA
LA STORIA DELLA PARTNERSHIP

Nel 1995, dopo già diversi anni di attività nel settore archivistico, la Direzione della Bucap ha deciso di intraprendere una politica di forte investimento nel settore informatico in modo da poter effettuare un salto di qualità e di efficienza. Tale scelta ha determinato una rivoluzione nei processi gestionali interni e nella qualità del servizio offerto ai clienti.

A partire dal 1995, diverse esigenze ci avevano portato a valutare varie soluzioni disponibili sul mercato, – spiega Ruggero Rinaldi, attuale Direttore Generale della Bucap, e all’epoca Responsabile Organizzazione, Strategie e Sviluppo – per identificare quella che meglio rispondesse alle nostre esigenze. Dopo attente fasi di analisi delle varie caratteristiche e delle prestazioni di numerosi prodotti, in momenti successivi del progetto abbiamo scelto Ingres dato che soddisfaceva in pieno i requisiti tecnici ed economici richiesti“.

Bucap dal 1995 ha iniziato ad utilizzare Ingres che era in grado di offrire una soluzione completa per applicazioni relazionali di più livelli e di disporre di una suite di opzioni che offrivano un facile accesso alle informazioni. Per lo sviluppo dei suoi applicativi, Bucap ha così iniziato ad utilizzare i linguaggi di programmazione quali Open Road e ABF. La scelta vincente di costituire un team di sviluppatori interni alla struttura, unito all’utilizzo di tali strumenti di sviluppo, ha permesso alla Bucap di sviluppare direttamente il suo software di gestione documentale e di BPO (Business Process Outsourcing) che ha battezzato con il nome “Marica”.

Il prodotto si è sviluppato insieme a noi, – afferma sempre Rinaldi – arricchendosi continuamente di nuove funzionalità per gestire volumi di dati sempre più elevati. Inoltre, la natura multipiattaforma di Ingres ci ha permesso di rilasciare senza alcun problema la gestione delle informazioni sui diversi sistemi utilizzati all’interno della nostra azienda. Recentemente abbiamo optato per l’aggiornamento ad Actian Ingres Database 9.2, l’ultima versione del database Ingres, per le sue prestazioni e per il fatto che è Open Source“.

 

LA SOLUZIONE
ACTIAN INGRES: UNA SCELTA VINCENTE

Il passaggio ad Ingres ha comportato per Bucap una serie di impatti positivi:

  • la possibilità di internalizzare alcune figure cruciali quali il DBA (DataBase Administrator) e il DBSA (DataBase System Administrator)
  • l’opportunità di sperimentare tutte le versioni di Ingres consolidando negli anni la scelta e la conoscenza del prodotto
  • la possibilità di offrire un ottimo livello di flessibilità informatica in grado di gestire i documenti e i diversi flussi documentali nel pieno rispetto delle particolarità e delle diverse esigenze dei numerosi clienti
  • il consolidamento di un alto livello di affidabilità e solidità del DB per le operatività aziendali e i servizi al cliente
  • realizzare un affidabile sistema di facile e rapido accesso ai dati che potesse essere utilizzato direttamente dai clienti.

Questi impatti hanno determinato il posizionamento sul mercato di Bucap quale outsourcer completo in materia archivistica ma anche come azienda di riferimento per l’utilizzo specializzato delle soluzioni informatiche più flessibili e affidabili. Di fatto tra Bucap e Actian negli anni si è instaurato un solido rapporto di fidelizzazione basato sulla bontà dei prodotti Ingres e sulla conoscenza approfondita degli strumenti utilizzati da parte di Bucap.

LA SOLUZIONE PORTALE

Prima del passaggio ad Ingres – afferma Rinaldi – tutte le informazioni da noi gestite informaticamente potevano essere consultate in locale e in remoto, sia dalle filiali sia dati clienti. Dato però che il processo non era del tutto efficiente, molti preferivano ancora avvalersi delle procedure più classiche, quali la richiesta e la ricezione del documento cartaceo originale o di una sua copia tramite fax. Noi invece desideravamo offrire un supporto avanzato e di estrema qualità. Per questo la scelta logica è stata quella di creare un portale di servizio, dove i nostri clienti potevano facilmente accedere a tutta la documentazione elettronica di loro competenza“.

Per poter realizzare tale ambizioso progetto, Bucap doveva assolutamente disporre di un sistema di accesso alle informazioni scalabile, affidabile, aperto e di facile manutenzione, in grado di supportare al meglio le varie attività di reperimento e visualizzazione dei documenti, garantendo adeguati livelli di servizio ai clienti.

All’epoca della scelta di Ingres, l’obiettivo, pienamente raggiunto in poco tempo, era quello di poter rendere il cliente autonomo di interagire direttamente con i suoi dati, le sue immagini e applicazioni di sua pertinenza, riducendo notevolmente il tempo di accesso alle informazioni gestite da Bucap per suo conto. In questo modo i vari clienti nel tempo si sono resi conto che affidare la gestione dei propri documenti e dati in outsourcing a Bucap, di fatto, significa beneficiare di un sistema dove le informazioni ricercate diventano più vicine, accessibili ed economiche rispetto alle soluzioni di gestione interna.

A giugno 2010 risultano attive 5.000 utenze che Bucap ha creato per i suoi oltre 280 clienti, e questo dato dimostra il consolidamento di questo strumento nonché la sua affidabilità in considerazione del successo di utilizzo del Portale da parte di tutti i clienti.

 

PARTICOLARITA’ DEL DATABASE BUCAP

Una delle parole chiave del servizio Bucap è pertanto “Data Base”. L’ambiente di produzione del DB è di tipo cluster per garantire continuità sia produttiva sia di servizio al cliente.

Un aspetto di Actian Ingres che è stato di fondamentale importanza e determinate per la scelta, e stata l’estrema facilità di amministrazione del database. Rispetto ai database concorrenti Ingres rende più facili le operazioni di ottimizzazione e di analisi statistiche. Questo fattore ha rappresentato e continua a rappresentare un elemento chiave per la Bucap, perché consente di non impegnare un numero eccessivo di risorse su questo tipo di attività, semplificando notevolmente la complessità della manutenzione del database stesso.

Il DB Bucap contiene e gestisce circa 354 milioni di record e al giorno si effettuano circa 280.000 transazioni. Questi elementi possono definire il DB di Bucap fortemente “stressato” e le ragioni sono di diversa natura:

  • gli operatori Bucap quotidianamente operano migliaia di operazioni, tra le quali le più frequenti sono: inserimento dati (50.000 al giorno), richieste di reperimento documenti (4.000 al giorno), richieste di reportistica di vario genere.
  • i clienti Bucap (a giugno 2010 risultano attive 5.000 utenze) possono in ogni momento connettersi al Portale Bucap per ricercare i propri documenti e relativi dati registrati o immagini pubblicate.

Inoltre, nell’ottica del Disaster Recovery sono state attivate, sempre con successo, funzionalità avanzate quali il “Checkpoint” e il “Juornaling”.

Conclude così Rinaldi: “Dopo 15 anni di collaborazione, siamo soddisfatti dei prodotti e del rapporto con Actian. Tale collaborazione ci ha permesso di raggiungere importanti obiettivi e ci consente tutt’oggi di avere solide basi per sviluppare innovativi progetti di servizio per soddisfare le esigenze di tutti i nostri clienti“.