1

Si scrive AIP, si legge “pacchetto di archiviazione”

Il pacchetto di archiviazione, noto anche con l’acronimo AIP, è una delle tipologie di pacchetti informativi impiegati nella gestione informativa e documentale e, nello specifico, nella conservazione di un patrimonio informativo nel lungo periodo secondo il modello di riferimento OAIS (Open Archival Information System).

Secondo tale standard, il pacchetto di archiviazione è un derivato del pacchetto di versamento (SIP) o di un insieme di pacchetti di versamento che vengono affidati all’OAIS con il fine di archiviare i dati contenuti. Attraverso l’AIP, infatti, il contenuto informativo viene trasmesso al sistema,  incapsulato con le indicazioni descrittive necessarie per procedere all’archiviazione di lungo periodo.

Secondo lo standard ISO 14721 che definisce le buone prassi nell’ambito degli OAIS, l’approccio ai pacchetti informativi destinati all’archiviazione può essere di due tipi: l’approccio per unità, in questo caso, gli AIP prendono il nome di Archival Information Unit (AIU), o l’approccio per collezioni, dove ciascun pacchetto di archiviazione è parte integrante di sistemi correlati da logiche predeterminate e che, dunque, entrano a far parte di una Archival Information Collection (AIC).

Con il supplemento ordinario alla Gazzetta Ufficiale n° 59 del 12/03/2014 sono state fissate le regole tecniche che specificano i requisiti del pacchetto di archiviazione.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *