Sono molteplici gli archivi che stiamo segnalando per fornire interessanti spunti di riflessione e considerazione al fine di comprendere, con maggiori dettagli, l’importanza della conservazione della memoria come patrimonio culturale e “messaggio” per le generazioni future non solo nel nostro Paese ma, potremo dire, in Europa, nel mondo (a tal proposito invitiamo alla lettura di L’importanza degli Archivi in Europa , Archivi: la storia tra gli scaffali ).

Con questo articolo di approfondimento si desidera segnalare l’Archivio della Banca d’Italia (ASBI), che conserva “…documenti … conclusi da oltre 40 anni e destinati alla conservazione permanente“.
Benché la documentazione prevalente contenuta nell’archivio sia cartacea, vi è anche un consistente patrimonio storico fotografico e fonti multimediali.

Nello specifico l’Archivio della Banca d’Italia si “suddivide” in ulteriori tre archivi
– Archivio documentale
– Archivio fotografico
– Archivio multimediale

Come riportato anche all’interno della sezione dedicata sul sito internet, da febbraio 2010, l’Archivio storico pubblica la collana dei “Quaderni dell’Archivio storico”, dove confluiscono inventari, strumenti di lavoro, carteggi, monografie e altri studi su tematiche relative alla documentazione dell’Archivio.

Link di approfondimento
Archivio storico della Banca d’Italia

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *