Certificazione di conservazione digitale (o sostitutiva): affidabilità e competenza