Elementi fondamentali di un sistema di conservazione documentale digitale, i pacchetti informativi sono i veri e propri oggetti della conservazione. A seconda delle funzioni che devono svolgere, esistono vari tipi di pacchetti informativi previsti dalla conservazione digitale sostitutiva:

 

Pacchetto di versamento (SIP, Submission Information Package): questa tipologia di pacchetto (noto anche con l’acronimo di SIP secondo la terminologia OAIS) è il documento inviato a un sistema di conservazione dal Produttore. È l’insieme dei dati sottoposti al sistema di conservazione. Il dettaglio dei contenuti di tale documento è frutto di un accordo tra il Produttore e il Conservatore.

 

Pacchetto di archiviazione (AIP, Archival Information Package): nell’ambito delle norme tecniche OAIS, si fa riferimento a questo tipo di pacchetto informativo anche con il suo acronimo AIP. È un derivato del pacchetto di versamento o di più pacchetti di versamento. Attraverso di esso vengono trasmessi al sistema di conservazione.

 

Pacchetto di distribuzione (DIP, Dissemination Information Package): è il pacchetto inviato a un Utente dal sistema di conservazione a seguito dell’interrogazione del sistema. È derivato da uno o più AIP. Nella terminologia OAIS si fa riferimento a questo tipo di pacchetto con l’acronimo DIP.