Se provate a cercare su Google Image la parola “disaster recovery” coglierà la vostra attenzione: la ciambella di salvataggio, la donna disperata con le mani tra i capelli, il tasto di una tastiera per pc con su scritto “help“.
Sono tutte immagini che ben descrivono non tanto la parola in sé, che vedremo essere in realtà il rimedio alla “disperazione”, quanto l’evento che deriva dal non aver adottato un sistema di disaster recovery.
Tuttavia ci è sembrato il modo sicuramente più esplicativo per mostrare quanto importante possa essere un sistema di disaster recovery.

Per disaster recovery si intende l’adozione di misure tecnologiche volte a ripristinare dati e informazioni andati persi a causa di una emergenza o criticità a sistemi e/o applicazioni.
In sostanza l’obiettivo principale di un piano di disaster recovery è quello di consentire una erogazione continua del servizio anche a fronte di emergenze o criticità che, senza tale piano, costituirebbero un punto di “non ritorno”.
Le motivazioni tecniche e tecnologiche per le quali un’emergenza possa divenire una seria criticità sono innumerevoli e la presenza di un piano di disaster recovery è, ormai, pressoché vitale sia per gli Enti pubblici sia per le Aziende private.

Generalmente accanto a questa parola si trova associato anche un ulteriore termine: Business continuity.
Diciamo che un piano di business continuity include un piano di disaster recovery: immaginateli come cerchi concentrici dove il più largo (business continuity) contiene il più stretto (disaster recovery) e via dicendo.

Disaster recovery: perché è importante?

Gli eventi disastrosi alle reti informatiche non possono essere previsti.
Ciò significa che è necessario non farsi trovare impreparati e salvaguardare i propri dati a prescindere dall’evento scatenante.
In una società altamente competitiva nessuna azienda, sia essa privata o pubblica, può permettersi di sospendere il proprio servizio.
In questo contesto dotarsi di un piano di disaster recovery è il primo passo importante per essere efficienti anche durante eventuali criticità.
Nello specifico Bucap garantisce l’integrità e la disponibilità dei dati grazie a diversi livelli di sicurezza che per ogni tipo di rischio prevedono specifiche procedure e misure di intervento.

Link correlati
Locali e sistemi speciali per la sicurezza di documenti e valori

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *