1

In cosa la gestione del workflow può aiutare un’azienda

Il workflow documentale è un insieme di procedure e di protocolli, più o meno standardizzati, che ogni realtà organizzata impiega più o meno coscientemente. La differenza che corre tra questi “più” e questi “meno” è la stessa differenza che c’è tra efficienza e inefficienza. E, in questa differenza, si gioca molta della competitività aziendale e dell’abilità di gestione dell’impresa.

La razionalizzazione e l’ingegnerizzazione del workflow documentale e dei flussi di lavoro sono elementi necessari all’ottimizzazione dei tempi di attività che spesso distraggono molte risorse a causa di gravi, quanto sottovalutate, inefficienze.

L’automazione della gestione dei workflow documentali crea, nell’ambito dell’impresa, un’infrastruttura tecnologica che permette di abbattere i costi e di accedere a una serie di vantaggi che, oltre un’efficienza diffusa dovuta alla rapida gestione dei documenti interni ed esterni, tocca temi di particolare interesse per ogni azienda come: la sicurezza delle informazioni e la rintracciabilità dei dati.

Una volta automatizzate l’acquisizione, la catalogazione e la ricerca dei documenti, il workflow documentale diventerà un tassello fondamentale di una nuova gestione aziendale che mira a massimizzare la produttività.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *