Come sappiamo l’Archivistica è una vera e propria scienza che si studia presso le Università e che richiede un aggiornamento continuo anche mediante master e corsi di specializzazione, vista anche la repentina evoluzione di mezzi e strumenti dei quali l’archiviazione si avvale.
Con questo articolo di approfondimento vi segnaliamo due glossari online presenti, uno sul sito ufficiale degli archivi dei Beni Culturali e l’altro sul sito ufficiale Lombardiabeniculturali.it.

Filza,regesto, titolario, volume..sono solo alcuni dei termini dei quali è possibile conoscere il significato e l’applicazione.
Inoltre conoscendo il significato di alcuni termini, molti dei quali non più utilizzati perché legati a tecniche oramai desuete, si viene anche a conoscenza della storia ed evoluzione dell’Archivistica.
Si prenda come esempio “filza“, così come si legge nella sezione di Lombardiabeniculturali.it dedicata al glossario dell’archivistica, è un termine che indica un’unità archivistica relativa agli archivi d’antico regime.
Questo insieme di documenti veniva, infatti, infilzato con un ago alla cui estremità vi era uno spago a sua volta fissato a un piatto di cartone.

Il “titolario“, invece, è un sistema di classificazione mediante il quale il flusso dei documenti viene ordinato in base a criteri inerenti la funzione dei documenti stessi. Infine, con il termine “regesto” ci si riferisce alla descrizione delle unità documentarie di un inventario.

Link di approfondimento:
Glossario Archivi Beniculturali.it
Glossario Lombardiabeniculturali.it
Evoluzione storica degli Archivi

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *