Abbiamo già visto cos’è lo standard di metadati Dublin Core, come è nato e a cosa serve. Continuiamo ad approfondire il tema, andando a vedere quali sono gli elementi che compongono una metadatazione DC. Nello specifico, andremo a esplorare gli elementi che compongono lo schema di metadati del Dublin Core, divisi secondo i due livelli individuati dallo standard.

I due livelli dello schema di metadati Dublin Core sono detti Simple DC o DC Element Set e Qualified DC. Comprendono, in tutto, 22 elementi, che vanno ad approfondire le informazioni sul contenuto del documento.

Ecco quali metadati vengono definiti dai due livelli:

Simple DC

  • Title
  • Creator
  • Subject
  • Description
  • Publisher
  • Contributor
  • Date
  • Type
  • Format
  • Identifier
  • Source
  • Language
  • Relation
  • Coverage
  • Rights

 

Qualified DC

  • Audience
  • AccrualMethod
  • AccrualPeriodicity
  • AccrualPolicy
  • InstructionalMethod
  • Provenence
  • RightsHolder

In aggiunta a quelli elencati, il Qualified Dc prevede anche una serie di elementi “refinements”, vale a dire elementi che permettono di arricchire le meta-informazioni per coadiuvare le funzionalità di catalogazione.

Per conoscere tutto sullo schema di metadati Dublin Core, rimandiamo al testo Manuale di conservazione digitale di Sinibaldi e Buongiorno.