L’obiettivo dei Principi internazionali di catalogazione (ICP) è stato quello di fornire un corpus di regole guida al fine di creare un codice di catalogazione internazionale. La standardizzazione delle logiche che sottendono alla creazione di un catalogo bibliografico avrebbe agevolato lo scambio di dati tra le varie biblioteche a livello globale.

Gli ICP pubblicati nel 2009 dall’International Federation of Library Association (IFLA) furono il risultato di anni di lavori e scambi.

I Principi internazionali di catalogazione del 2009 hanno esteso i cosiddetti Principi di Parigi (1961), che facevano riferimento a un mondo catalografico rivoluzionato dalla diffusione degli strumenti informatici e del web. Oltre a ciò, gli ICP sono stati pensati per adattarsi a qualsiasi tipo di biblioteca e per fornire le buone prassi a ogni altra realtà che necessiti un’organizzazione per cataloghi di documenti. Secondo il testo pubblicato da ifla.org: “Si applicano a dati bibliografici e di autorità e a cataloghi correnti di biblioteca. Possono applicarsi anche a bibliografie e archivi di dati creati da biblioteche, archivi, musei e altre istituzioni.”

Ecco, in breve, i principi generali enunciati dal testo:

Interesse dell’utente – descrizioni e forme controllate dei nomi devono essere create tenendo sempre in considerazione l’utente;

Uso comune – il lessico impiegato in descrizioni e punti d’accesso deve rispecchiare quello del più ampio bacino d’utenza;

Presentazione – ciascuna entità deve descrivere se stessa;

Accuratezza – la descrizione dev’essere una rappresentazione fedele dell’entità;

Sufficienza e necessità – le descrizioni e i punti di accesso devono limitarsi a fornire gli elementi necessari all’utente per identificare un’entità in modo inequivocabile;

Significatività – i dati devono essere significativi dal punto di vista bibliografico;

Economia – approccio più semplice o costo minore: questi sono le due logiche che devono guidare nel caso in cui si debba scegliere tra modalità alternative;

Coerenza, Standardizzazione e Integrazione – la coerenza e l’uniformità del catalogo è fondamentale per un’efficace condivisione dei dati.

Per scoprire approfonditamente tutti i Principi internazionali di catalogazione, rimandiamo alla relativa Dichiarazione pubblicata da ifla.org.