Quando si parla della progettazione di un archivio storico ci si riferisce alla progettazione di quella particolare sezione dell’archivio che si rivolge alla sola parte di beni archiviati che non ha più alcuna importanza giuridica. Si tratta, in poche parole, dei documenti più vecchi che tuttavia debbono essere conservati e mantenuti in memoria storica per una costante disponibilità all’utenza. A questo punto dell’archiviazione, come nelle altre fasi di archiviazione corrente e di deposito, la progettazione del lavoro è molto importante per la futura durevolezza dei materiali interessati.

Ad oggi esistono, tre metodi per l’archiviazione e più in generale per la conservazione dei documenti: la conservazione e archiviazione fisica, la conservazione e archiviazione digitale e la conservazione sostitutiva. Ognuna di queste attività presenta delle specificità che la rendono più adatte alla creazione di una fase dell’archivio piuttosto che ad un’altra. Per questo, potersi affidare ad un’azienda in grado di calcolare le vostre esigenze e di effettuare una progettazione dell’archivio storico adeguata alle vostre necessità è di fondamentale importanza.

È molto importante poter accedere ad un servizio di progettazione dell’archivio storico, sebbene ciò che è contenuto in esso non abbia più alcun valore giuridico.

Approfondimenti
Archivio storico

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *