Dopo aver approfondito il tema della nomina del responsabile della conservazione sostitutiva, andiamo a vedere cosa indica l’Agenzia delle Entrate riguardo la revoca della nomina, per comprendere qual è la procedura più indicata nel caso di cambio di nomina in corso di periodo di conservazione.

Il dubbio che potrebbe legittimamente sorgere in questo ambito, infatti, è quello della corretta indicazione del responsabile della conservazione incaricato in fase di invio delle impronte relative agli archivi elettronici conservati per annualità.

L’indicazione ci viene dalla Circolare n° 5/E del 29/02/2012 dell’Agenzia delle Entrate. In ogni comunicazione, ricordano gli esperti dell’Agenzia, si deve indicare il responsabile della conservazione e l’invio delle comunicazioni deve essere effettuato distintamente per ogni periodo di imposta, per ciò che riguarda il periodo transitorio, in modo che l’azienda possa indicare il responsabile della conservazione con riferimento a ciascun periodo preso singolarmente. Quindi il responsabile della conservazione revocato e il responsabile di nuova nomina avranno entrambi la loro segnalazione in ciascun invio relativo ai singoli periodi d’imposta.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *