Oltre al Manuale di Logistica da sfogliare online con questo nuovo approfondimento dedichiamo attenzione ad un altro Testo, inerente le tematiche delle quali trattiamo e che abbiamo trovato sicuramente interessante soprattutto per chi si occupa o chi si vorrà occupare della conservazione dei documenti nelle Biblioteche: La biblioteca semantica. Tecniche e metodi per applicare l’organizzazione della conoscenza alla gestione dei servizi  di Claudio Gnoli, esperto di teoria della classificazione che lavora presso il dipartimento di matematica all’Università di Pavia.

Questo testo si compone di un nutrito indice dove “tema protagonista” è la Semantica vista e analizzata in diversi ambiti: nella gestione delle collezioni, nel catalogo, nel reference, nella collocazione e nella circolazione.
Uno spunto di riflessione può esserci fornito proprio dal capitolo intitolato “La semantica nella gestione delle collezioni” e nello specifico dal paragrafo dedicato alla conservazione.

In questo contesto vengono poste a confronto la semantica e la conservazione a lungo termine del patrimonio bibliografico che, scrive testualmente l’autore “è probabilmente l’ambito di attività bibliotecarie nel quale la semantica gioca un ruolo meno rilevante“.

Infatti, sottolinea l’autore, i criteri di conservazione dei documenti in questo settore sono inerenti soprattutto alla proprietà dei materiali della quale sono composti (carta, microfilm, dvd), per cui nella determinazione della collezione di un documento concorrono entrambi i fattori: semantica e non semantica.

Numerose sono le occasioni di riflessione e numerosi sono anche i siti internet suggeriti ai quali attingere per “osservare” anche se in modo “virtuale” esempi di cataloghi digitali.
Tra i siti se ne citano solo due e relativamente ai cataloghi stranieri:

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *