Dematerializzare I documenti, creare uno scadenzario automatico, archiviare secondo le norme di legge della conservazione sostitutiva: sono tutti elementi che concorrono in una gestione delle fatture passive automatizzata.

Chi conosce le insidie della gestione delle fatture passive (ritardi nei pagamenti, perdita della documentazione, etc) sa bene quali siano i costi di un processo poco strutturato e manuale.

L’automazione aiuta a snellire le procedure amministrative legate alle fatture passive, rendendo più efficace (in termini economici, di spazio e di tempo) la loro gestione e archiviazione. Tutto ciò abbattendo, fino ad annullare, l’incidenza dell’errore umano nelle operazioni di verifica, trascrizione, pagamento e archiviazione.

I servizi professionali di gestione delle fatture passive aggiungono ai vantaggi dell’automazione dei processi amministrativi anche le potenzialità di integrare il workflow di documentazione cartacea con il workflow di documentazione digitale, dematerializzando il tutto.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *