Nell’articolo di approfondimento intitolato Gestire i documenti e le esigenze di e-government  sottolineiamo quanto importante e, ormai imprescindibile, possa essere lo sviluppo della Pubblica Amministrazione dal punto di vista tecnologico in virtù del progetto di E-Government.

A tal proposito ci appare quanto mai importante evidenziare una recente notizia che dimostra come, con sempre più frequenza, Enti locali e Istituzioni pubbliche stiano adeguandosi all’esigenza di ammodernamento che il progetto di E-Gov 2012 ritiene, ormai, un “must”.

L’ Inpdap si adegua alla digitalizzazione rendendo, in tal modo, la comunicazione utente/cittadino – Inpdap più snella ed efficiente.
Il nuovo servizio online sul sito dell’Istituto nazionale di previdenza per i dipendenti dell’amministrazione pubblica consente di trovare gli indirizzi di Posta Elettronica Certificata (PEC) delle Direzioni (Regionali, Provinciali, Direzioni Centrali) .

Secondo quanto riferisce la normativa, la PEC ha pieno valore legale e il suo “obiettivo” è conferire legalità ai documenti informatici/digitali sui quali viene apposta.

Il Motore di ricerca interno all’INPDAP è estremamente accessibile. Basta selezionare una delle voci relative alla Direzione prescelta per ottenere due indirizzi email: uno di posta certificata che può essere utilizzato da chi è in possesso di una casella di posta certificata, l’altro, invece, è un indirizzo email generico che non necessita di PEC.

Link correlati
INPDAP – PEC 
Dematerializzazione, PEC e altri strumenti: il parere degli operatori

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *