A Bologna e provincia non si parlerà più di cartelle cliniche cartacee: è stato dato il via al sistema di gestione elettronica del fascicolo sanitario.

Grazie ad esso, gli utenti del servizio sanitario potranno gestire, tramite internet, i documenti e le informazioni che riguardano la loro vita e la loro salute.
Il fascicolo sanitario elettronico permetterà, oltre alla conservazione digitale dell’archivio delle cartelle cliniche, anche un più agevole rapporto con il sistema sanitario.

L’accesso al portale www.fascicolo-sanitario.it, per mezzo delle credenziali personali, oltre a permettere la gestione e la consultazione della storia sanitaria personale, fornirà la possibilità di accedere al sistema CUP WEB per le prenotazioni online delle visite e al sistema di pagamento delle prestazioni sanitarie, per arrivare fino al ritiro del referto online.

Il sistema verrà completato con l’accettazione delle cartelle cliniche digitali provenienti dalle strutture sanitarie private. 

Il progetto realizzato a Bologna e provincia potrà fornire un case study per la diffusione della sanità elettronica e del fascicolo sanitario elettronico.

Per non farsi cogliere impreparati a tali eventi, i professionisti potranno adeguare i propri archivi all’era digitale attraverso i migliori e più sicuri sistemi di archiviazione delle cartelle cliniche digitali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *