1

Il software OCR nella digitalizzazione dei documenti

Nonostante si parli molto di fatturazione elettronica e di dematerializzazione documentale, molte realtà sono ancora strettamente legate alla documentazione cartacea. Per la digitalizzazione di un grande volume di documenti (si pensi alle fatture di una società con anni di attività alle spalle), la soluzione più valida è quella di ricorrere all’acquisizione ottica digitale attraverso un software OCR (Optical Character recognition) e scanner professionali.

Grazie a questi due sistemi, si otterranno in breve tempo archivi digitali di documenti cartacei, pronti per essere avviati a conservazione sostitutiva a norma di legge. L’intervento di strumenti e know how professionale è fondamentale per garantire, nell’acquisizione ottica digitale dei documenti cartacei, lo standard qualitativo necessario per soddisfare i requisiti della conservazione sostitutiva. Garanzia che non si può richiedere a software OCR scaricabili gratuitamente da, che possono essere impiegati attraverso i sistemi operativi più diffusi, a supporto degli scanner disponibili sul mercato del largo consumo italiano e internazionale.

Per questo esistono servizi professionali specializzati in questo tipo di acquisizione ottica.

Se volete approfondire la conoscenza di questi software, leggete l’approfondimento: I programmi OCR nella digitalizzazione dei documenti.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *