La digitalizzazione della Pubblica Amministrazione è il primo obiettivo di DigitPA, affinché l’Italia possa godere di una gestione amministrativa efficiente, pratica e a basso costo. Nonché per adeguare gli standard del nostro Paese alle buone pratichei europee. Il percorso verso il raggiungimento di questi obiettivi è tratteggiato dal Piano triennale 2012-2014 di DigitPA.

In questa delicata fase, raggiungere l’obiettivo della digitalizzazione della Pubblica Amministrazione significa ristrutturare radicalmente la PA come l’abbiamo conosciuta finora. Dalle relazioni con i cittadini e le imprese, alla creazione di workflow documentali e alle pratiche interne, il processo di dematerializzazione di DigitPA si va a innestare e rilancia il piano di e-government 2012.

Tra gli interventi previsti dal piano triennale 2012-2014 per la digitalizzazione della PA, è previsto un significativo abbattimento delle spese di funzionamento attraverso l’ampia diffusione di strumenti di gestione delle comunicazioni e della gestione documentale dematerializzata come, ad esempio, il VoIP, la posta elettronica, il protocollo informatico, la fatturazione elettronica e i pagamenti e gli incassi elettronici.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *