Era il 2001 quando la Commissione europea decise di pubblicare le specifiche MoReq (Model Requirements for the management of electronic records), uno standard per la gestione dei record elettronici a uso e consumo delle realtà pubbliche e private che lavorano con sistemi IT per l’archiviazione dei dati in digitale. Lo scenario, mutato rapidamente nel settore delle tecnologie impiegate, ha imposto la pubblicazione di due evoluzioni delle specifiche MoReq: le specifiche MoReq2 (2008) e le specifiche MoReq2010.

I dettami individuati dal MoReq2010 possono essere impiegati per effettuare le verifiche delle soluzioni di gestione documentale proposte in gare d’appalto, come materiale formativo destinato al personale specializzato nella gestione dati attraverso sistemi informatici, per sviluppo di funzionalità applicative o come linea guida per valutare i servizi di esternalizzazione. 

Le specifiche MoReq2010 trovano la massima utilità d’applicazione soprattutto ove si tratti della gestione e archiviazione di tipologie eterogenee di documenti o, comunque, di documenti non strutturati.

Data la loro natura generica, le specifiche MoReq2010 rimangono delle linee guida per le buone pratiche che non entrano nel merito dei dettagli tecnici degli strumenti di gestione documentale impiegati, di cui specificano solo alcune funzionalità essenziali.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *