Le aziende e gli studi professionali che vogliano creare archivi digitali di facile e funzionale consultazione hanno la necessità di affidarsi a strumenti per la scansione dei documenti che, attraverso l’acquisizione ottica, entrino a far parte del patrimonio informativo e archivistico digitale dell’organizzazione.

Sicuramente il primo strumento necessario alla digitalizzazione dei documenti è lo scanner. Scegliere il giusto scanner significa fare un investimento mirato all’efficienza e alla velocità d’acquisizione dei documenti. Per questo consigliamo di valutare attentamente la tipologia di documenti che andrete a scansionare, con particolare attenzione ai formati. Una soluzione particolarmente versatile, che vale sia per documenti a foglio singolo che documenti rilegati, faldoni o riviste è lo scanner a planetario.

Se ciò a cui state lavorando è la formazione di un archivio documentale che dovrà garantire una significativa longevità a bassi costi di manutenzione, la soluzione è la microfilmatura.

La scansione dei documenti aziendali o di studi professionali non è che il primo passo verso la creazione di un ufficio paperless. Esistono, infatti, alcuni strumenti fondamentali per la gestione dei documenti digitali, dall’acquisizione e indicizzazione automatizzata, all’archiviazione a norma di legge. Per scoprire di più, visitate la sezione del sito di Bucap dedicata ai prodotti hardware e software per la gestione documentale.