Il Ministero dell’Economia e delle Finanze, con decreto n° 55 del 3 aprile 2013, pone le regole tecniche per ciò che riguarda l’emissione, la trasmissione e il ricevimento della fattura elettronica verso le amministrazioni pubbliche.

Nel regolamento tecnico, vigente dal 6 giugno 2013, viene definito un calendario di entrata in vigore dell’obbligo di emissione, trasmissione e conservazione in forma elettronica delle fatture nei rapporti con le PA.

6 giugno 2014 – termine entro il quale dovrà essere adeguata la fatturazione elettronica nei rapporti con Ministeri, Agenzie fiscali, Enti di previdenza e assistenza;

6 giugno 2015 (31 marzo 2015 dopo la pubblicazione del Dl “Irpef”, aggiornamento del 24/04/2014) – termine per i rapporti con le altre amministrazioni pubbliche nazionali e locali.

Con il trascorrere di metà anno dall’entrata in vigore del decreto, invece, verrà messo a disposizione il Sistema di interscambio necessario per la ricezione da parte delle PA delle fatture elettroniche.

Una volta decorsi i termini per l’adeguamento dei sistemi di fatturazione, le PA non accetteranno altre fatture all’infuori di quelle trasmesse in forma elettronica attraverso il Sistema di interscambio.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *