1

La definizione di firma elettronica qualificata

La firma elettronica qualificata è prevista dal Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD). Dalla definizione fornita di questa tipologia di firma si desume che si tratta di una firma elettronica apposta attraverso strumenti che permettono l’identificazione certa del firmatario, nonché la certificazione dell’integrità dei dati del documento firmato. L’apposizione della firma elettronica qualificata sarà veicolata da un “dispositivo sicuro per la creazione della firma”.

Chi ha dimestichezza con lo strumento firma elettronica, avrà intuito da questa definizione che la firma elettronica qualificata altro non è che la firma digitale. O meglio: “la firma digitale è un particolare tipo di firma elettronica qualificata”, secondo la definizione del CAD.

Quando si parla di firma elettronica qualificata, quindi, si parla di uno strumento di siglatura elettronica che risponde ai requisiti individuati dalla Direttiva Europea 1999/93/CE per la sicurezza delle firme e la definizione degli standard richiesti dall’European Telecommunications Standards Institute per la Qualified Electronic Signature.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *