La firma digitale: forte o leggera?