Come abbiamo già visto nella definizione di data warehouse, i big data raccolti nell’ambito del sistema informativo aziendale possono essere riaggregati e riorganizzati in unità di dati più compatte e più fruibili nell’ambito delle analisi strategiche aziendali. Ed è proprio questa la definizione di data mart: la raccolta di dati estratti dal data warehouse creata sulla base di logiche, tematiche o settorializzazioni definite dall’analista o dal sistema di business intelligence.

Una definizione più semplice di data mart è quella di sottoinsieme del data warehouse.

Grazie ai data mart, gli analisti e i manager aziendali possono definire le angolature dalle quali osservare l’insieme (spesso incoerente) di informazioni rappresentato dal data warehouse. Una chiave di lettura di un aspetto dell’andamento aziendale, fornita al fine di analisi per la definizione di strategie aziendali.

La creazione di data mart è anche utile al fine di economia di elaborazione dati da parte dei sistemi di business intelligence o per fornire accessi parziali al sistema informativo aziendale.

In qualità di aggregati di dati, i data mart possono assumere altresì la definizione di unità informativa d’analisi dei sistemi di business intelligence.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *