1

Gestione del magazzino e problematiche relative

La realizzazione di una nuova area di stoccaggio o, comunque, di un nuovo magazzino, così come la ristrutturazione di un magazzino già esistente, comporta alcune problematiche che devono essere affrontate con strumenti e professionalità.

Si può idealmente dividere la logistica del magazzino in tre dimensioni che hanno specifiche criticità alle quali trovare soluzioni e risposte: la dimensione fisica, la dimensione operativa e la dimensione manageriale.

Le problematiche legate alla sfera fisica riguardano il dimensionamento strutturale e la dotazione strumentale dei locali adibiti allo stoccaggio e alla conservazione della merce. Riuscire a definire fin da subito la volumetria occorrente, la disposizione degli ambienti e degli spazi, la scelta delle infrastrutture occorrenti significa portare a frutto nel lungo periodo il primo, importante investimento che la gestione del magazzino richiede.

L’operatività richiede che il magazzino sia dotato di unità di movimentazione, carico e scarico, sistemi di picking, operatori professionali, adeguati imballaggi, così come di procedure di ricevimento e controllo merci.

Non meno importanti sono le problematiche legate all’area gestionale del magazzino. Controllo livello di scorte, inventari, gestione dei costi e controlli di produttività sono tutti elementi che richiedono, ad oggi, potenti infrastrutture di ICT integrate. Grazie a tali strutture si avrà il completo controllo e il management delle attività logistiche, affinché la gestione del magazzino entri a far parte del patrimonio informativo aziendale quale valore aggiunto strategico.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *