1

Le scorte nella gestione del magazzino

Nel management del magazzino, la gestione delle scorte assume un ruolo strategico di primo piano. La teoria della gestione del magazzino individua tre tipologie di scorte alla base della supply chain: scorta funzionale, scorta di sicurezza e scorta effettiva.

La scorta funzionale – questo deposito di materie prime o prodotti permette una continuità nei processi di produzione o di evasione di ordini verso la clientela. La movimentazione e l’entità di questa tipologia di scorta vengono definite in base a fattori quali: tempi di approvvigionamento, tempi di produzione e andamento della domanda sul mercato di riferimento.

La scorta di sicurezza (scorta minima o permanente) – è la riserva che permette la flessibilità del sistema produttivo. Con la sua integrazione nella catena produttiva o nell’evasione degli ordini si assorbiranno le variabili e gli imprevisti.

La scorta effettiva – la teoria della gestione del magazzino, con questa tipologia di deposito indica la scorta dei materiali a effettiva disposizione dell’azienda. In essa sono incluse le scorte speculative, utili a sfruttare vantaggi strategici negli approvvigionamenti o nella disponibilità di prodotto finito.

Per la migliore gestione delle risorse strategiche di magazzino risulterà fondamentale poter disporre di strumenti tecnologici e informatici di analisi accurati e in grado di fornire dati in tempo reale. Ma anche di infrastrutture adeguate e di personale altamente specializzato.

Per aggirare l’ostacolo della manutenzione delle strutture, dell’aggiornamento delle tecnologie e della formazione di personale esperto, molte aziende si affidano alla gestione logistica in outsourcing che permetterà all’impresa di concentrarsi sul core business aziendale e sulla definizione delle politiche di gestione delle scorte e delle strategie di supply chain.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *