1

Scanner per tessuti, dalle fibre al digitale

Molti documenti antichi, mappe preziose e opere d’arte sono state affidate a supporti altamente deperibili e difficilmente conservabili come i tessuti. Alcuni scanner professionali, altamente specializzati nella gestione documentale, sono in grado di ottenere immagini digitali di grande qualità e definizione, anche dai tessuti.

Grazie a questa soluzione, le opere e le mappe di valore artistico, storico o archivistico possono divenire parte integrante di un archivio digitale, di ampia fruizione e diffusione, che non mette a repentaglio la sicurezza e la conservazione dei tessuti ai quali è affidata l’opera originale.

Gli scanner per tessuti devono anche rispondere a un requisito fondamentale per questo tipo di acquisizione ottica: il grande formato. Molto spesso, infatti, i documenti antichi e le opere d’arte non rispondono ai canoni documentali moderni. Per questo sarà necessario uno scanner con ampia flessibilità nella gestione dei formati non standard e di grandi dimensioni.

Una risposta all’esigenza di scannerizzazione di tessuti è lo scanner a planetario. Una soluzione strutturale e di modalità d’acquisizione ottica che garantisce la massima resa sia per la peculiare tipologia di supporto (il tessuto) che per il formato.