Automatizzare la gestione documentale e il workflow informativo è una scelta strategica per guadagnare in competitività, abbattendo inefficienze che spesso passano inosservate. La protocollazione documentale, soprattutto nel caso in cui si debbano gestire e conservare grandi volumi documentali, può rappresentare una delle sopra citate aree di inefficienza.

L’errore umano o una valutazione troppo discrezionale delle logiche di protocollazione possono portare, nel migliore dei casi, a rilevanti perdite di tempo e, nel peggiore dei casi, allo smarrimento di documenti, dati e informazioni rilevanti per la continuità operativa.

La protocollazione documentale basata su un sistema automatizzato di protocollo informatico garantisce rapidità ed efficienza nella consultazione, nell’archiviazione e, in genere, nella gestione dei workflow.

L’introduzione del protocollo informatico può essere alla base di una strategia di reingegnerizzazione dei processi (o Business Process Reengineering). Un modo per far ripartire l’impresa dalla base dell’efficienza aziendale: una protocollazione documentale ottimizzata e un workflow fluido.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *