Automatizzare i processi aziendali significa liberare risorse e rendere l’impresa più efficiente. Per raggiungere tale obiettivo esistono sistemi avanzati di workflow management che si basano su protocolli prestabiliti e condivisi. Tra queste architetture gestionali si possono annoverare i sistemi automatizzati di gestione documentale e informativa.

Grazie a tali sistemi, i documenti in entrata e in uscita, gli atti in transito interno e le informazioni vengono amministrati secondo un protocollo informatico ben definito che garantisce la sicurezza del patrimonio informativo aziendale. Di conseguenza, con l’utilizzo di tali strumenti si ottiene una rapidità e una selettività di accesso ai dati, senza escludere il vantaggio di un’economia di tempi e di costi di cancelleria. Tutti elementi chiave di un’innovazione dei processi aziendali sotto il segno dell’efficienza.

Lì dove una volta si allocavano risorse alla gestione dell’archivio dell’impresa, in termini di tempo e personale, con i sistemi di workflow documentale e informativo si crea un bacino di risorse dalle quali attingere per aumentare la produttività dell’area attinente al core business aziendale.

Inoltre, grazie all’implementazione di sistemi avanzati di management del workflow si può accedere a tutti i vantaggi della dematerializzazione attraverso la conservazione sostitutiva dei documenti.

Dall’automazione dei processi informativi deriva, dunque, una nuova spinta vitale per tutta l’impresa che la porta a guadagnare una nuova competitività.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Sentitevi liberi di contribuire!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *