1

L’ECM tra le migliori soluzioni alla questione del BYOD

La questione del BYOD (Bring Your Own Device) è sempre più diffusa in tutte le imprese. La comodità dei device portatili di connettività e di elaborazione dei documenti, resi ancora più appetibili dall’entrata nel mercato dell’elettronica di consumo, pone urgentemente la necessità di vagliare valide soluzioni alle criticità introdotte da questa modalità di produzione, fruizione e scambio dei documenti aziendali.

Tra le soluzioni più efficaci per risolvere i problemi legati al BYOD, così come per aumentare la sicurezza della gestione documentale aziendale in senso più ampio, c’è l’implementazione di piattaforme di Enterprise Content Management (ECM).

Grazie a un ECM professionale e customizzato in base alle esigenze e ai workflow specifici dell’azienda, si potrà contare su un ampio grado di sicurezza di accesso al patrimonio documentale aziendale. Le logiche d’accesso per autorizzazione e ruolo non sono le uniche soluzioni fornite dall’ECM per la gestione sicura e collaborativa della documentazione. Il sistema di modeling dei documenti, la gestione delle versioni (che evitano, in questo modo, di sovrapporsi) e il sistema di revisione e condivisione sono elementi fondamentali che rendono l’ECM una soluzione necessaria, quanto strategica, nell’era del BYOD.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *