Tra gli archivi storici italiani più rilevanti, non si può dimenticare di citare uno dei più importanti e organici archivi d’impresa: l’Archivio storico Olivetti.

Con il racconto di oltre un secolo di attività delle società del Gruppo Olivetti, l’Archivio raccoglie gli atti societari e i documenti prodotti dagli organi aziendali e dai singoli protagonisti di questa società  dell’eccellenza industriale italiana. Oltre ad un ricco patrimonio documentario, presso l’Associazione Archivio Storico Olivetti sono conservati libri editi dalle Edizioni di Comunità o promossi dal gruppo Olivetti e diverse pubblicazioni sulla società stessa.

La Fototeca dell’Archivio storico Olivetti può contare su migliaia d’immagini conservate su vari supporti, tra le quali spiccano contributi da parte di fotografi di alto spessore (come Henri Cartier-Bresson, John Phillips, Ugo Mulas…).

La Cinevideoteca e l’Eidoteca, testimoniano l’attività dell’Olivetti anche nel campo della comunicazione pubblicitaria, come spot, locandine e inserzioni pubblicitarie.

Nell’Archivio Storico Olivetti sono anche conservati fondi privati o specifici, come quello dell’Archivio Famiglia Olivetti, dell’Archivio Ludovico Quaroni (architetto legato alla storia Olivetti) e Archivio Friedrich Georges Friedmann (relativo a uno studio promosso da Adriano Olivetti e affidato al sociologo di fama internazionale).

La documentazione conservata presso l’ Archivio storico Olivetti è di libero accesso e di facile consultazione a titolo gratuito, poiché l’Associazione è presente sul portale degli Archivi d’Impresa, promosso dal Ministero per i beni e le attività culturali.

La sede dell’Associazione Archivio Storico Olivetti si trova ad Ivrea, e per maggiori informazioni si può fare riferimento al sito ufficiale dell’Archivio.