Digitalizzazione documentale di Bucap
servizi

Document Imaging

La tutela, la conservazione e la fruizione del patrimonio storico culturale e artistico è per Bucap un obiettivo strategico. Eroghiamo servizi e offriamo soluzioni per la conversione in digitale dei beni archivistici e librari di biblioteche, archivi e centri di documentazione.

Digitalizzazione conservativa

Il servizio di digitalizzazione, finalizzato alla produzione della copia digitale conservativa ad alta risoluzione, consente di preservare i documenti originali dall’usura e dai rischi della consultazione tradizionale rendendo disponibili copie digitali destinate alla fruizione sia in locale che nel web.

Metadatazione

Associamo informazioni descrittive esistenti (es. dati bibliografici, descrizioni archivistiche, etc…) alle immagini digitali prodotte attraverso il processo di digitalizzazione in conformità agli standard più diffusi nel mondo dei Beni Culturali.

Fruizione del patrimonio digitale

Siamo in grado di offrire piattaforme di consultazione, servizi di hosting delle immagini e dei metadati presso i nostri Data Center, il tutto integrato con il sito web istituzionale del Cliente.
Servizi a corredo Per libri a stampa, periodici e quotidiani offriamo servizi di riconoscimento OCR, ICR o indicizzazione di articoli finalizzati a rendere più efficace il processo di ricerca.

Le tecnologie utilizzate per la digitalizzazione

Adottiamo tecnologie all’avanguardia per la digitalizzazione dei beni originali, anche preziosi e antichi, con l’obiettivo di valorizzare il patrimonio e tutelare al massimo il supporto fisico originale. Gli operatori specializzati della Bucap utilizzano scanner planetari o piani scanner robotizzati e scanner per pellicole microfilm 16 mm/35mm, microfiche, aperture card. Bucap con il suo know how specialistico nel settore dei Beni Culturali e il ricco catalogo di strumenti hardware e software è in grado di offrire sempre la migliore soluzione tecnica e gestionale per la realizzazione di progetti di digitalizzazione per qualsiasi tipo di supporto analogico ed esigenza specifica.

Long Term Archive

“La ricchezza documentale di un archivio richiede una conservazione adeguata.”

La digitalizzazione dei documenti e le potenzialità offerte da Internet hanno accresciuto sensibilmente le possibilità di fruizione spazio-temporali delle informazioni. Ma la digitalizzazione informatica non risolve il problema della conservazione.

Ancora oggi la durata nel tempo di un CD o di un DVD è limitata a qualche decennio e gli strumenti informatici che ne permettono la consultazione sono soggetti all’obsolescenza tecnologica e ai vincoli d’uso causati da formati proprietari e normative legislative.

i-b7240472dadb50312a0a01aa2fec9150-microfilm.jpg In tale scenario, caratterizzato da tecnologie futuristiche e sistemi all’avanguardia, la soluzione è rappresentata da un paradosso: il supporto analogico. Infatti, il Microfilm, da supporto per la consultazione, è diventato supporto di archiviazione a lungo termine (Long Term Archive).

La durata di una pellicola può arrivare fino a 500 anni, pertanto rappresenta un supporto dalle potenzialità decisamente maggiori rispetto a qualsiasi strumento informatico attualmente a disposizione.

Da sempre attenti ai delicati temi della conservazione dei documenti, riusciamo ad offrire ai nostri clienti soluzioni personalizzate legate al mondo del Microfilm.

Nel corso degli anni, attraverso il costante impegno nella ricerca e nello sviluppo di nuove soluzioni, ci siamo dotati di macchinari di alta tecnologia e riusciamo ad offrire ai nostri clienti un servizio di ottima qualità.

Tale caratteristica del servizio è garantita dal programma Kodak Image Guard del quale facciamo parte e che richiede ai Document Conversion Center l’invio periodico dei supporti al centro di analisi e controllo da parte della Kodak di Dusserdolf.

Attraverso l’utilizzo di apparecchiature e materiali di consumo Kodak, garantiamo ai nostri Clienti i seguenti servizi:

Produzione classica di microfilm da 16 e 35 mm

Il servizio prevede l’utilizzo di classici planetari per la documentazione standard o Rotoline per i tabulati a modulo continuo per la produzione di Microfilm nei formati 16 e 35 mm. I contenitori forniti possono essere di tipo Ektamate o di tipo 3M.

Conversione da immagini informatiche a microfilm

Tramite l’utilizzo del Digital Archive Writer di Kodak è possibile migrare su Microfilm da 16 mm le immagini informatiche prodotte con la digitalizzazione per mezzo di apparecchiature scanner o documenti informatici generati con programmi di word processing.

Conversione da microfilm ad immagini informatiche

La tecnologia presente sullo scanner Nextscan Eclipse  permette la digitalizzazione dei fotogrammi Microfilm da 16 e 35 mm in fomati elettronici quali Jpg, Tiff e Pdf. Possono essere acquisite bobine microfilm con o senza blip.

Gli strumenti Hardware presenti nel catalogo Bucap:

Segui Bucap sui profili social

close

Per richiedere un preventivo all’area commerciale

(per invio CV vedi pagina “Lavora con noi” - per richiesta informazioni non commerciali vedi pagina “Contatti”)

* Acconsento al trattamento dei dati personali.

I dati inseriti saranno utilizzati nel pieno rispetto del Codice in materia di protezione dei dati personali (Dlgs. 196/03).
L'interessato può esercitare i diritti previsti dall'art. 7 del DLgs 196/03 inviando una e-mail a privacy@bucap.it.
Per visualizzare l'informativa consulta la pagina privacy.

* Campi obbligatori